Food, Water and Energy: an Earth Regeneration Journey

5 Dec 19 | 6:00 pm - 8:00 pm 0
IFEMA – Feria de Madrid
Av. del Partenón, 5 / Madrid

Future Food è stato scelto dal Ministero per l’Ambiente come una delle eccellenze italiane da valorizzare alla Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici, COP 25, che si svolgerà a Madrid. All’appuntamento, giovedì 5 dicembre, parteciperà Sara Roversi, founder Future Food Institute.

Nello specifico, Future Food Institute è stato scelto per l’esperienza “Food for Earth Toolbox”, un nuovo strumento di condivisione di best practice mondiali che segna l’adozione di un concetto multidisciplinare di rigenerazione del Pianeta attraverso cibo, acqua ed energia.

La presentazione del Toolbox si svolgerà presso il Padiglione Italia nell’ambito del palinsesto del Ministero dell’Ambiente.  L’intero Padiglione sarà centrato sulla decarbonizzazione dell’economia e sulle strategie di adattamento, a partire dall’attuazione del protocollo di Parigi che prevede di contenere l’aumento della temperatura media del pianeta nel secolo in corso ben al di sotto della soglia di 2° C rispetto all’era preindustriale, perseguendo l’obiettivo del limite di 1,5 °C.

COS’È L’EARTH REGENERATION TOOLBOX

Future Food Institute ha mappato le innovazioni già esistenti per fornire soluzioni innovative concrete all’ambiente, partendo da una rigenerazione delle risorse essenziali e studiando, insieme alla FAO, un Toolbox che consenta a diversi stakeholder di applicare best practices a 5 aree tematiche (food diplomacy, prosperity, circular living, food identity e climate smart ecosystems), avendo cura di applicarle attraverso una riflessione su 4 macro aree: humana communitas; metriche; piattaforme e modelli. Tali aree sono state applicate anche agli 8 vincitori del premio Unido Itpo Italy, che fornirà una descrizione di tali soluzioni applicate ai Paesi in via di sviluppo, vocati al settore agroalimentare e responsabili su tale settore, della maggior parte delle emissioni di CO2. Il Toolbox è stato elaborato attraverso un viaggio di rigenerazione delle 3 aree suddette (città, aree rurali e oceani) svoltosi dal 10 luglio al 10 settembre 2019 tra New York,Tokyo e Islanda ed è stato presentato il 27 settembre all’ONU in occasione di UNGA week e del Global Climate Action Summit. Per COP25, Future Food ha scelto soggetti pubblici e privati di grande impatto e partner che hanno validato il Toolbox.